ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1502911141, active_ip = '54.162.111.61', act' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1502911141, active_ip = '54.162.111.61', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = '23m109kl5kgg01jbihtq2k5am4'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 52115 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Sicurezza sul luogo di lavoro: Direttiva Comunitaria 94/9/CEE e aree a rischio di esplosione.


Article Marketing » Societa » News-e-attualita » Sicurezza sul luogo di lavoro: Direttiva Comunitaria 94/9/CEE e aree a rischio di esplosione.



Sicurezza sul luogo di lavoro: Direttiva Comunitaria 94/9/CEE e aree a rischio di esplosione.


Preleva il codice html | PDF | Stampa
scritto da: Feam - Visite: 0 - Numero di parole: 832 - Data: 21 Feb 2013 - Ora: 12:21 PM 0 commenti




Ogni società democraticamente evoluta ha il diritto e il dovere di implementare e garantire un sistema, in termini di sicurezza sul lavoro, sempre più avanzato e sviluppato.

Ciò che concerne la prevenzione degli infortuni, delle malattie professionali, e più in generale il problema della sicurezza, è da sempre ritenuto un problema considerevole.

Il legislatore in tal senso ha introdotto principi di tutela innovativi recependo le direttive comunitarie in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

I riferimenti vogliono evidenziare la pericolosità di alcune aree, pertanto la Direttiva Comunitaria 94/9/CEE identifica le zone pericolose e i tipi costruttivi degli apparecchi adatti ad essere installati in queste zone classificate in base alla frequenza e alla durata della presenza di atmosfere esplosive.

Da qui ha origine la sigla ATEX (ATmosphères ed EXplosibles) che è il nome convenzionale della Direttiva 94/9/CE dell'Unione Europea per la regolamentazione di apparecchiature destinate all'impiego in zone a rischio di esplosione:

 

- Zona 0 Pericolo costante: area in cui è presente in modo permanente un’atmosfera esplosiva composta da una miscela di aria e di sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia;

- Zona 1 Pericolo potenziale: area in cui la formazione di un’atmosfera esplosiva, consistente in una miscela di aria e di sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia, è probabile che avvenga saltuariamente o di rado;

- Zona 2 Pericolo minore : area in cui durante le normali attività non è probabile la formazione di un’atmosfera esplosiva consistente in una miscela di aria e di sostanze infiammabili sotto forma di gas, vapore o nebbia o, qualora, si verifichi, sia unicamente di breve durata;

- Zona 20 Pericolo costante: area in cui è presente in permanenza o per lunghi periodi o frequentemente un’atmosfera esplosiva sotto forma di nube di polvere combustibile nell’aria;

- Zona 21 Pericolo potenziale: area in cui la formazione di un’atmosfera esplosiva sotto forma di nube di polvere combustibile nell’aria, è probabile che avvenga occasionalmente durante le normali attività;

 

 

- Zona 22 Pericolo minore : area in cui durante le normali attività non è probabile la formazione di un’atmosfera esplosiva sotto forma di polvere combustibile o, qualora, si verifichi, sia unicamente di breve durata.

 

Il pericolo di esplosioni dovute a polveri combustibili riguarda molteplici categorie di aziende, da quelle alimentari a quelle chimiche, dalle metallurgiche alle industrie della lavorazione del legno.

Diventa necessaria la classificazione dei luoghi e la scelta delle installazioni, per far sì che gli impianti elettrici abbiano quelle caratteristiche tipiche adatte a renderli sicuri e funzionali in specifiche atmosfere.

In questo contesto e ottemperando a tutte le normative, italiane e comunitarie, previste, nonché a tutti gli standard di qualità imposti che si distingue la produzione di impianti elettrici antideflagranti di Feam srl, che dal 1961 produce queste apparecchiature soprattutto per il settore petrolchimico e farmaceutico.

La grande professionalità e competenza hanno portato Feam Srl ad essere leader nel mercato europeo, nord africano e nei paesi orientali.

La lunga esperienza accumulata si fonde alla flessibilità: l’azienda è in grado di creare soluzioni specifiche per ogni particolare esigenza produttiva del cliente.

Note biografiche dell'autore



Pubblica e condividi questo articolo

Per pubblicare questo articolo sul tuo sito o blog clicca qui per prelevare il codicie HTML
Ricorda: il corpo dell'articolo, il titolo, Note biografiche dell'autore e i link non possono essere né cambiati né rimossi. Per pubblicare questo articolo devi aver letto ed accettato i termini del servizio.


Rating: Nessun voto espresso
Per votare effettua il login

Commenti

Nessun commento.

Invia un commento

Per inviare un commento devi prima effettuare il login.










Autori top

Social Bookmark
Bookmark to: Mr. Wong Bookmark to: Webnews Bookmark to: Icio Bookmark to: Oneview Bookmark to: Linkarena Bookmark to: Favoriten Bookmark to: Seekxl Bookmark to: Kledy.de Bookmark to: Social Bookmarking Tool Bookmark to: BoniTrust Bookmark to: Power Oldie Bookmark to: Bookmarks.cc Bookmark to: Favit Bookmark to: Bookmarks.at Bookmark to: Shop-Bookmarks Bookmark to: Seoigg Bookmark to: Newsider Bookmark to: Linksilo Bookmark to: Readster Bookmark to: Folkd Bookmark to: Yigg Bookmark to: Digg Bookmark to: Del.icio.us Bookmark to: Facebook Bookmark to: Reddit Bookmark to: Jumptags Bookmark to: Simpy Bookmark to: StumbleUpon Bookmark to: Slashdot Bookmark to: Propeller Bookmark to: Furl Bookmark to: Yahoo Bookmark to: Spurl Bookmark to: Google Bookmark to: Blinklist Bookmark to: Blogmarks Bookmark to: Diigo Bookmark to: Technorati Bookmark to: Newsvine Bookmark to: Blinkbits Bookmark to: Ma.Gnolia Bookmark to: Smarking Bookmark to: Netvouz

Statistiche

Categorie presenti: 0
Articoli totali: 8951
Autori iscritti: 19810
0 utenti online.

Copyright © 2017 article-marketing.biz - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA