ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1516340585, active_ip = '54.234.65.78', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1516340585, active_ip = '54.234.65.78', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'nvrn6qrt53lk8uar4n3tlhj0f1'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 5427 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Le lavagne interattive e la rivoluzione tecnologica nella scuola


Article Marketing » Istruzione » Scuole » Le lavagne interattive e la rivoluzione tecnologica nella scuola



Le lavagne interattive e la rivoluzione tecnologica nella scuola


Preleva il codice html | PDF | Stampa
scritto da: biggianna - Visite: 24 - Numero di parole: 577 - Data: 18 May 2010 - Ora: 1:50 PM 0 commenti




La discussione sulla tecnologia all’interno della scuola è da sempre molto accesa. Da una parte ci sono i conservatori, che non vedono alcun beneficio nell’introduzione della tecnologia nell’apprendimento. Dall’altra parte, invece, i tecno-entusiasti, ovvero quelli, che la tecnologia la vorrebbero ovunque, a qualsiasi costo.

E’ da molto anni che ministri e governi discutono dell’ammodernamento tecnologico della scuola, ma, un po’ per mancanza di fondi, un po’ per diffidenza questa rivoluzione a scuola non è mai arrivata. Ciò non ha comunque impedito un acceso confronto tra tecno-entusiasti e tecno-scettici, con i primi convinti che l’insegnamento sarebbe più efficace se si avvalesse delle più moderne tecnologie ed i secondi che affermano che i tradizionali metodi di insegnamento restano validi a prescindere dal progresso tecnologico. In Italia il progresso tecnologico delle scuole italiane è stato molto lento e poco uniforme. Attualmente, si possono trovare scuole attrezzate con le più moderne tecnologie ed altre nelle quali i computer sono troppo vecchi o sempre guasti, se non addirittura un miraggio. 

Quest’arretratezza tecnologica della scuola è un controsenso. Ovunque si guardi, infatti, la tecnologia ha un ruolo di primo piano e spesso semplifica talmente la vita di tutti i giorni da essere diventata irrinunciabile. Per questo motivo, non si capisce come si possa ancora sostenere che la scuola non può beneficiare dalla tecnologia come hanno fatto svariati altri settori della società. Già con l’introduzione del computer prima e di internet poi, si è visto quali nuove potenzialità per l’insegnamento ci fossero grazie a queste nuove tecnologie. Eppure, molti hanno continuato a vedere solo i pericoli legati all’utilizzo di internet da parte di minori e a non capire che con sistemi di controllo efficaci i rischi potevano essere pressoché eliminati, lasciando nelle mani degli insegnanti uno strumento eccezionale.

Da qualche tempo, sembra che l’avanzamento tecnologico abbia influenzato anche la scuola e che ormai nulla possa fermarlo. I tecno-entusiasti potranno sicuramente gioire per l’introduzione di strumenti come le lavagne interattive, che sono l’ultimo ritrovato in materia d’insegnamento. Si tratta di una versione moderna delle lavagne d’ardesia, più vicine ad un moderno cellulare, che alle vecchie lavagne luminose. Le lavagne interattive, così come suggerisce il loro nome, permettono all’insegnante di affrontare la materia in un modo nuovo e di rendere la classe più partecipe, perché anche gli studenti possono interagire con la lavagna attraverso le mani o una lunga serie di accessori tecnologici. Le lavagne interattive, molto diffuse nel resto dell’Europa, sembrano essere sul punto di affermarsi definitivamente anche in Italia dopo essere state testate in alcune scuole all’avanguardia.

In conclusione, la rivoluzione tecnologica nella scuola italiana sembra prossima ad arrivare e i nuovi strumenti come le lavagne multimediali e interattive serviranno a facilitare il compito degli insegnanti ed a offrire agli studenti lezioni più interessanti e dunque più facili da ricordare. Il dibattito tra i sostenitori ed i detrattori della tecnologia nella scuola andrà avanti, ma non potrà evitare che la scuola e gli studenti rimangano al passo con i tempi e con gli sviluppi tecnologici.



Note biografiche dell'autore



Pubblica e condividi questo articolo

Per pubblicare questo articolo sul tuo sito o blog clicca qui per prelevare il codicie HTML
Ricorda: il corpo dell'articolo, il titolo, Note biografiche dell'autore e i link non possono essere né cambiati né rimossi. Per pubblicare questo articolo devi aver letto ed accettato i termini del servizio.


Rating: Nessun voto espresso
Per votare effettua il login

Commenti

Nessun commento.

Invia un commento

Per inviare un commento devi prima effettuare il login.










Social Bookmark
Bookmark to: Mr. Wong Bookmark to: Webnews Bookmark to: Icio Bookmark to: Oneview Bookmark to: Linkarena Bookmark to: Favoriten Bookmark to: Seekxl Bookmark to: Kledy.de Bookmark to: Social Bookmarking Tool Bookmark to: BoniTrust Bookmark to: Power Oldie Bookmark to: Bookmarks.cc Bookmark to: Favit Bookmark to: Bookmarks.at Bookmark to: Shop-Bookmarks Bookmark to: Seoigg Bookmark to: Newsider Bookmark to: Linksilo Bookmark to: Readster Bookmark to: Folkd Bookmark to: Yigg Bookmark to: Digg Bookmark to: Del.icio.us Bookmark to: Facebook Bookmark to: Reddit Bookmark to: Jumptags Bookmark to: Simpy Bookmark to: StumbleUpon Bookmark to: Slashdot Bookmark to: Propeller Bookmark to: Furl Bookmark to: Yahoo Bookmark to: Spurl Bookmark to: Google Bookmark to: Blinklist Bookmark to: Blogmarks Bookmark to: Diigo Bookmark to: Technorati Bookmark to: Newsvine Bookmark to: Blinkbits Bookmark to: Ma.Gnolia Bookmark to: Smarking Bookmark to: Netvouz

Statistiche

Categorie presenti: 0
Articoli totali: 8951
Autori iscritti: 19810
0 utenti online.

Copyright © 2018 article-marketing.biz - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA