ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1513580296, active_ip = '54.82.81.154', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1513580296, active_ip = '54.82.81.154', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = '7vr9nere6rm7qboqmi5bqdpoc6'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 171745 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Mercati, la tensione Venezuela-USA scuote il petrolio


Article Marketing » Economia-e-lavoro » Mercati, la tensione Venezuela-USA scuote il petrolio



Mercati, la tensione Venezuela-USA scuote il petrolio


Preleva il codice html | PDF | Stampa
scritto da: helly - Visite: 0 - Numero di parole: 518 - Data: 26 Aug 2017 - Ora: 6:37 PM 0 commenti




Dalle minacce di passa ai fatti. Donald Trump comincia a fare terra bruciata attorno a Nicolas Maduro, presidente del Venezuela. Il tycoon americano infatti ha firmato un ordine che impone nuove sanzioni finanziarie contro il dittatore venezuelano. Nello specifico Trump ha messo al bando il trading del debito di Caracas. Cosa vuol dire? che alle istituzioni finanziarie americane non sarà più possibile negoziare nuovi bond emessi dal governo venezuelano e da Pdvsa, la compagnia petrolifera di Stato. E' stato anche vietato di gestire alcuni bond esistenti posseduti dal settore pubblico venezuelano oltre al pagamento di dividendi al governo stesso.

La portata delle sanzioni

La mossa era stata ampiamente preannunciata da Trump, e comunque ha più valore simbolico che pratico. Questo perché il Venenzuela non ha in programma una nuova emissione di titoli (l'ultima volta che venne fatto risale addirittura al 2011). Il provvedimento pare quindi più essere un avvertimento che non uno schiaffo reale. Inoltre vengono escluse dal divieto le transazioni petrolifere tra i due paesi. Trump ha infatti concesso una licenza di 30 giorni durante la quale sarà possibile finanziare gran parte degli scambi commerciali, incluse l’importazione e l’esportazione di petrolio, gestire bond venezuelani e finanziare beni a scopi umanitari destinati alla nazione dell’America del Sud.

Le ripercussioni sul petrolio

Dal punto di vista economico, gli effetti più importanti che genera questa tensione riguardano il petrolio. Gli effetti che le sanzioni potrebbero avere sul prezzo dell'oro nero possono essere infatti notevoli. Peraltro questo si unisce alla debolezza del dollaro sui mercati valutari (la strategia Ichimoku Kinko Hyo evidenzia bene questa debolezza) e ai noti problemi del OPEC nel sostenere il mercato. La somma di queste situazioni potrebbe avere delle conseguenze notevoli sull'andamento futuro del mercato petrolifero.

Peraltro è proprio il petrolio che viene visto - dai sostenutori di Maduro - come pretesto americano per creare tensioni: "Montano il caos in Venezuela in modo da impadronirsi del nostro petrolio”, è il mantra che ripetono. Di certo è evidente che il mare di oro nero su cui galleggia il paese sudamericano fa gola a tanti. Non per niente da quando è scoppiata questa tensione con gli USA, il petrolio ha sfondato quota 50 dollari (formando più di una candela doji trading).

C'è chi dice che la crisi drammatica del Venezuela potrebbe costarci 15-20 dollari al barile in più sul prezzo del petrolio. Per avere una conferma di quanto sia delicata la situazione, basta pensare che la moneta nazionale (il bolivar) ha perso circa il 60% del suo valore contro il dollaro sul mercato nero: ne servono 19.000 per avere un solo biglietto verde, quando al cambio ufficiale ne basterebbero 10.



Note biografiche dell'autore

Appassionata di economia e finanza, collaboro con diverse riviste e siti del settore.



Pubblica e condividi questo articolo

Per pubblicare questo articolo sul tuo sito o blog clicca qui per prelevare il codicie HTML
Ricorda: il corpo dell'articolo, il titolo, Note biografiche dell'autore e i link non possono essere né cambiati né rimossi. Per pubblicare questo articolo devi aver letto ed accettato i termini del servizio.


Rating: Nessun voto espresso
Per votare effettua il login

Commenti

Nessun commento.

Invia un commento

Per inviare un commento devi prima effettuare il login.










Social Bookmark
Bookmark to: Mr. Wong Bookmark to: Webnews Bookmark to: Icio Bookmark to: Oneview Bookmark to: Linkarena Bookmark to: Favoriten Bookmark to: Seekxl Bookmark to: Kledy.de Bookmark to: Social Bookmarking Tool Bookmark to: BoniTrust Bookmark to: Power Oldie Bookmark to: Bookmarks.cc Bookmark to: Favit Bookmark to: Bookmarks.at Bookmark to: Shop-Bookmarks Bookmark to: Seoigg Bookmark to: Newsider Bookmark to: Linksilo Bookmark to: Readster Bookmark to: Folkd Bookmark to: Yigg Bookmark to: Digg Bookmark to: Del.icio.us Bookmark to: Facebook Bookmark to: Reddit Bookmark to: Jumptags Bookmark to: Simpy Bookmark to: StumbleUpon Bookmark to: Slashdot Bookmark to: Propeller Bookmark to: Furl Bookmark to: Yahoo Bookmark to: Spurl Bookmark to: Google Bookmark to: Blinklist Bookmark to: Blogmarks Bookmark to: Diigo Bookmark to: Technorati Bookmark to: Newsvine Bookmark to: Blinkbits Bookmark to: Ma.Gnolia Bookmark to: Smarking Bookmark to: Netvouz

Statistiche

Categorie presenti: 0
Articoli totali: 8951
Autori iscritti: 19810
0 utenti online.

Copyright © 2017 article-marketing.biz - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA